VALLO della lucania. Un gruppo d’allerta per fronteggiare una possibile pandemia da influenza aviaria. L’azione di prevenzione è stata recentemente adottata dal direttore generale dell’Asl Sa3, Claudio Furcolo. Il manager, infatti, ha istituito un team di esperti costituito da Giuseppe Di Fluri, direttore del dipartimento di prevenzione, Giuseppe Formino, direttore dell’area dipartimentale di sanitá pubblica veterinaria, dai medici veterinari Rosanna Merola, Augusto Lenza e Anna Maria Rizzo, e dalla dottoressa Anna Maria Trani.
• Il gruppo di allerta ha avviato la registrazione di tutti gli allevamenti avicoli presenti sul territorio dell’Asl Sa3 (94 comuni da Capaccio a Sapri), compresi quelli destinati all’autoconsumo e costituiti da pochi capi. Per effettuare il censimento, i proprietari potranno rivolgersi agli uffici del servizio veterinario dei distretti dell’azienda sanitaria, oppure presso i comuni di residenza. Inoltre, saranno censiti e controllati tutti i commercianti di specie avicole sia all’ingrosso che al dettaglio.
• In questo modo sará possibile realizzare una vera e propria mappa, che consentirá al gruppo di esperti di conoscere i punti in cui intervenire nel malaugurato caso la pandemia legata all’influenza aviaria dovesse interessare il territorio nazionale.